AREZZO            2

ALBISSOLA     0

Reti: Persano, Sala

Arezzo: Pelagotti, Buglio, Pelagatti, Foglia, Brunori, Luciani, Pinto, Bruschi, Tassi, Slaa, Belloni. All.: Dal Canto (a disposizione: Melgrati, Zappella, Varutti, Mosti, Zini, Serrotti, Basit, Danese, Salifu, Persano, Keqi, Borghini).

Albissola: Piccardo, Rossini, Gulli, Russo, Cais, Martignago, Sibilia, Oukhadda, Damonte, Gargiulo, Nossa. All.: Fossati (a disp.: Bambino, Albertoni, Sancinito, Balestrero, Raja, Oliana, Calcagno, Durante, Bartulovic, Bennati, Oprut, Gibilterra).

Arbitro: Di Cairano di Ariano Irpino (Carpi di Orvieto, Camilli di Foligno).

Arezzo. Ancora una buona prestazione, ancora zero punti. Questo l’amaro epilogo di Arezzo-Albissola, con i ceramisti che restano in fondo alla graduatoria con un solo punto. Settanta minuti giocati alla pari con la seconda in classifica, poi la rete del nuovo entrato Persano a sbloccare la situazione. Diversi attacchi bianco-celesti, con un tiro di Balestrero che lambisce il palo, e poi il raddoppio amaranto, con un tiro nei minuti di recupero di Sala, complice una deviazione, che beffa l’esordiente Piccardo.