La ConIFA (Confederation of Independent Football Associations) è l’organizzazione che raggruppa le squadre calcistiche rappresentanti nazioni, regioni, minoranze etniche e micronazioni non affiliate alla FIFA (www.conifa.org).

Sabato 12 gennaio, allo stadio Moneghetti di Montecarlo, la ConIFA ha organizzato il primo Campionato Europeo No Limits, riservato ai diversamente abili: le rappresentative di Principato di Monaco, Contea di Nizza, Padania e Sardegna si sono affrontate in un torneo di calcio a 7.

La rosa di ciascuna squadra era composta da dieci giocatori, due dei quali normodotati. L’Albissola 2010 ha risposto all’invito della Padania inviando due atleti del settore giovanile: Alessandro Botto (Under 17 Nazionali) e Francesco Montefusco (Under 16 Regionali).

E’ stata una bellissima giornata di sport e un’esperienza di grande valore per i due ragazzi, che hanno potuto vivere da vicino l’intensità e l’entusiasmo con cui i loro compagni di squadra sono riusciti a superare i propri limiti fisici offrendo prestazioni di altissimo livello.

Per la cronaca, la Padania ha conquistato il secondo posto, piegando la Contea di Nizza (7-0) e la Sardegna (3-0), per cedere al solo Principato di Monaco (1-3).