La società Albissola 2010 nasce dal sodalizio di diverse realtà calcistiche del territorio albissolese ed è attualmente l’orgoglio dei due comuni di Albissola Marina e Albisola Superiore.

La prima ad essere fondata è, infatti, la “U.S. Albisola” nel 1909, che corrisponde all’anno storico di fondazione, una delle società più vecchie tra quelle in attività nella provincia di Savona.

Particolarmente importante il suo ruolo negli anni tra i due conflitti mondiali, in cui i bianco-celesti si impongono all’attenzione degli sportivi. Per molto tempo, ma soprattutto negli anni Cinquanta e Sessanta, presidente del sodalizio è Luigi Alessi, uno dei più noti imprenditori savonesi. L’Albissola vince il campionato di Prima Divisione a quindici squadre del 1952/’53 e accede, per la prima volta, alla Promozione, categoria che mantiene fino al termine degli anni Cinquanta.

Nel 1993 nasce una seconda realtà calcistica ovvero il “Luceto” (colori sociali nero-verdi), con primo presidente Alfredo Amatruda, seguito da Mirco Saviozzi, e con Lorenzo Barlassina come direttore della scuola calcio (allora ricopriva anche il ruolo di osservatore della società Milan per la Liguria).

Nel mese di marzo del 2000, nell’auditorium adiacente la palestra “La Massa”, viene presentata la nuova società “Associazione Sportiva Albissole Albatross” nata dalla fusione del Luceto con l’Albisola 1909. Presidente del nuovo sodalizio è Mirco Saviozzi. Nel nuovo logo della società il “cavalluccio marino” viene sostituito da un “albatross”La nuova società nel 2002 ottiene la sua prima promozione accedendo alla Prima Categoria.

Nel 2005 la società cambia nuovamente denominazione e riprende lo storico “Albisole 1909“.  Dopo aver perso ai play-off per l’accesso in Promozione nel campionato 2006/’07, nel 2009, anno del centenario, raggiunge una sofferta salvezza in Prima Categoria, raggiunta alla fine grazie a quattro vittorie consecutive.

Nel maggio 2010 nasce  l'”Associazione Sportiva Dilettantistica Albissola 2010“, con la fusione dell‘altra storica società di Albissola (in particolare di quella Marina), ovvero il “Santa Cecilia”, ed ai colori tradizionali si aggiunge l’arancione.

Nella stagione 2011/’12, con Direttore Generale Aldo Lupi,  l’ASD Albissola 2010 chiude il campionato in terza posizione, ma non supera i play-off. Grazie alla mancata iscrizione di alcune società, viene però ripescata e accede al campionato di Promozione, dove viene inserita nel Girone A.

Nella stagione 2013/’14 alcuni dirigenti decidono di staccarsi per provare a rifondare la società del Santa Cecilia, ripartendo dalla Terza Categoria.  L’Albissola 2010 torna in questa stagione ad indossare gli storici colori celeste-bianco-nero e cambia il logo. Al termine di questa stagione, l’Albissola viene sconfitta nei play-off  Promozione dal Quiliano per 1-0, con rete di Diego Alessi, futuro protagonista nella rosa ceramista.

Nel 2015 la MBF Aluminium del dott. Gianpiero Colla decide di affiancare la società e ne diventa il “main sponsor“. Grazie a questo investimento, l’Albissola fa un notevole salto di qualità e vince tre campionati di seguito:

_ Stagione sportiva 2015/’16, con allenatore Luca Monteforte, si classifica al primo posto nel campionato regionale ligure di Promozione Girone A e accede direttamente al campionato di Eccellenza.

_ Stagione sportiva 2016/’17, con allenatore Luca Monteforte, si classifica al primo posto nel campionato regionale ligure di Eccellenza e viene iscritta nel Girone E del campionato nazionale Serie D.

_ Stagione sportiva 2017/’18, con allenatore Fabio Fossati, si classifica al primo posto nel campionato nazionale Serie D Girone E, accedendo così direttamente nei professionisti in Serie C

Con il passaggio tra i professionisti in Serie C, la “A.S.D. Albissola 2010” nel giugno 2018 smette i panni della società dilettantistica per trasformarsi nella società di capitali “Albissola 2010 srl“, con Presidente Claudia Fantino Colla e con Amministratore Delegato il dott. Gianpiero Colla.

Riconosciuta Scuola Calcio Elite (c.u. FIGC Sett. Giov. e Scol. n. 19 del 3.11.2016), ad oggi la società vanta più di 300 iscritti tra bambini e adulti ed è uno dei fiori all’occhiello dell’intera provincia savonese.

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.