La nona giornata di andata del girone B del campionato giovanissimi 2003 provinciali, ha visto al Faraggiana i nostri ragazzi leva 2005 (che, ribadiamo, giocano sotto leva), uscire sconfitti per 1 – 2 dal confronto contro la squadra dello Speranza.

La partita inizia con l’Albissola (inserita in campionato come “Albissola B”) subito proiettata in attacco: è di Jacopo Saracco il primo tiro della gara, che va a riscaldare i guanti dell’estremo difensore avversario. La partita inizia così ad incanalarsi a favore dei padroni di casa, che creano molte occasioni per portarsi in vantaggio: una su tutte ha del clamoroso, con un difensore ospite che salva il gol  sulla linea di porta, dopo un sublime pallonetto di Luca Palumbo che aveva ormai scavalcato il portiere.

Proprio quando l’Albissola ha in mano il pallino del gioco, il numero dieci dello Speranza sfrutta una rarissima azione della sua squadra, portandola in vantaggio con un tiro a parabola arcuata scagliato da fuori area, che beffa l’incolpevole Ferro dopo aver baciato l’incrocio dei pali.

I padroni di casa non demordono e trovano il tanto meritato gol con Luca Palumbo, che finalizza la manovra con un tiro potente e preciso che non lascia scampo al numero 1 dello speranza. Si conclude così sull’1 – 1 il primo tempo, dominato dai padroni di casa.

La seconda metà si riapre con lo Speranza che prende coraggio e crea qualche occasione in più: proprio in una di queste, si riporta in vantaggio con un tiro fulmineo che batte Ferro. Da questo momento in poi, i ceramisti, dimostrano ancora una volta tutto il loro carattere, reagendo al gol attaccando a testa bassa e creando occasioni su occasioni, che tuttavia non vengono sfruttate per la poca cattiveria sotto porta.

All’inverso si espone, con le energie che iniziano a venir meno ed avanzando anche i giocatori con caratteristiche prettamente difensive, ai contropiedi dello Speranza. I nostri difensori reggono bene, guidati dal sicuro Matteo Ferro e la partita scivola via  beffarda, con un risultato che la squadra guidata dall’esperto Marcello Acquarone non avrebbe meritato di perdere. Da segnalare l’espulsione diretta del n 9 speranzino per bestemmie.

Un applauso ai ceramisti che hanno dominato per lunghi tratti del match ma sono capitolati sotto i colpi di un avversario cinico e fisicamente più forte.

ALBISSOLA: Ferro, Camozzi, Oragano, Osmaj, Gaggero, Gallo, Ghini, Bonanni, Venturino, Saracco, Palumbo, Tredici, Sberna, Piccone, Venturi,  Koonjul, Moggio, Giordano.

Allenatori: Marcello Acquarone – Gabriel Casella